poludniowa pierzeja rynkuIl Comune di Nakło nad Notecią è situato nella parte occidentale della Regione della Cuiavia-Pomerania, a 25 km di distanza in linea retta dal capoluogo regionale, la città di Bydgoszcz. È un comune di carattere agrario ed industriale. È composto da 21 unità amministrative comprendenti uno o più villaggi. La superficie totale del comune è 187 km², di cui 10,65 km² sono occupati dalla città. Nakło nad Notecią è il capoluogo del comune e al tempo stesso una delle città più vecchie della Terra di Krajna.

Krajna è un territorio situato fra la parte settentrionale della regione della Grande Polonia e la Pomerania. La Krajna di Nakło, a sua volta, comprende l’area fra il corso centrale e quello inferiore del fiume Noteć, il fiume Drawa all’ovest, i fiumi Dobrzynka e Kamionka al nord, e il fiume Brda all’est. I confini del comune sono delimitati da due terre naturali: la Valle Glaciale del Fiume Noteć e la Terra dei Laghi di Krajna.

DSC02395Nakło costituisce il centro di tre unità del sistema idrologico: il Canale di Bydgoszcz all’est e la vecchia valle del fiume Noteć al sud-est, inoltre è il luogo di formazione della Valle Glaciale di Noteć. Il fiume Noteć, a partire da Nakło, corre lungo il parallelo, con piccole deviazioni della corrente principale in forma di anse. Su entrambi i lati si possono notare numerosi canali di drenaggio usati per scaricare l’acqua eccessiva. Il comune è praticamente totalmente privo di bacini naturali d’acqua di carattere permanente.

Il terreno del comune è nella maggior parte pianeggiante. Nonostante le trasformazioni dell’ambiente naturale sotto l’influsso dell’attività umana, il territorio del comune continua a rappresentare un modello esemplare di sviluppo di forme postglaciali, alle quali appartengono le morene di fondo e quelle frontali, nonché valli a tunnel con laghi. Il territorio del comune è diviso dal fiume Noteć e dal Canale di Bydgoszcz in due parti: quella settentrionale, la quale comprende villaggi con attività agricola sviluppata e la città stessa, e quella meridionale, dove sono situati complessi forestali compatti che comprendono le unità amministrative di Gorzeń, Potulice e di Paterek, Wieszki. Lungo il fiume di Noteć si estende una fascia di prati.

Nel territorio del comune si trovano delle riserve naturali: “Łąki Ślesińskie”, “Skarpy Ślesińskie”, “Las Minikowski” e “Rezerwat Hedera”. In mezzo ad esse si trova uno stagno, Staw Kardynalski. Lungo il fiume Noteć è stata designata una zona Natura 2000. In una parte di essa vivono esemplari rari di uccelli. Il Comune di Nakło nad Notecią confina con sei altre unità di autogoverno locale, cioè altri comuni: Mrocza, Kcynia, Szubin, Sadki, Sicienko e Białe Błota.


Nel nostro comune hanno attualmente residenza permanente 31.352 abitanti. 6.178 di loro sono bambini e minorenni, mentre gli adulti costituiscono l’80% di tutti gli abitanti, cioè 25.174 persone. Se paragoniamo questi dati con le statistiche del 2008, abbiamo a che fare con un calo del 2% del numero degli abitanti. Nel 2008, il numero complessivo delle persone residenti nel Comune di Nakło nad Notecią era 32.150. Si può anche notare una tendenza al ribasso nelle statistiche delle nascite: cinque anni fa, il numero di tutti i bambini nel comune era superiore di 597 rispetto a quello attuale. Di conseguenza, la popolazione del Comune di Nakło sta invecchiando.

Anche se le donne costituiscono il 52% degli abitanti del comune, nelle statistiche tenute dal Registro Centrale e Ufficio Informativo dell’Attività Economica esse sono una minoranza fra gli imprenditori sul mercato comunale. Analizzando l’età degli imprenditori, si vede la tendenza all’invecchiamento della popolazione già menzionata a proposito della statistica precedente. Il 70% delle persone che svolgono l’attività economica sono persone fra i 31 e i 59 anni. Le persone di 20–30 anni rappresentano meno del 20%. Uno dei problemi economici e sociali più importanti della Città e del Comune di Nakło nad Notecią è il fenomeno della disoccupazione, la quale continua ad essere alta. Il tasso di disoccupazione nel territorio della Provincia di Nakło nel 2014 era del 21,2%.